LAVAGGIO DEL CAMBIO AUTOMATICO: tutto quello che DEVI sapere sulla manutenzione del cambio automatico che potrà evitarti COSTOSISSIMI guasti

LAVAGGIO DEL CAMBIO AUTOMATICO: tutto quello che DEVI sapere sulla manutenzione del cambio automatico che potrà evitarti COSTOSISSIMI guasti.

 

 

Qualche giorno fa mi telefona Alessandro, possessore di una BMW X5, per lamentare un problema al cambio automatico. Alessandro si era accorto che negli ultimi tempi quando spostava la leva dalla marcia avanti “D” alla retromarcia “R” o alla posizione di posteggio “P” la macchina compiva un vero e proprio salto facendogli colpire con la testa il poggiatesta. Oltre questo problema il cambio sembrava sfollare ogni volta che cambiava marcia. Capirai anche tu che è sintomo di qualcosa che non funziona…

Problemi, difetti e la manutenzione del cambio automatico

Arrivato nella nostra officina abbiamo fatto insieme un giro di prova per verificare insieme il difetto della sua vettura. La sua auto, nonostante fosse sempre stata assistita da una concessionaria ufficiale, non aveva mai effettuato un’operazione importantissima per la salvaguardia del cambio automatico, la MANUTENZIONE.

I difetti segnalati da Alessandro sono sintomi dovuti all’olio del cambio esausto. Il lubrificante esausto genera morchie e raccoglie particelle metalliche provenienti dalle frizioni che vanno ad ostruire il gruppo valvole e, con il tempo, provocano la rottura delle guarnizioni interne e la rottura del cambio.

È quindi FONDAMENTALE procedere con una manutenzione programmata per la sostituzione dell’olio del cambio e il lavaggio del cambio automatico.

Per compiere questa operazione è necessaria una macchina specifica e del nostro SISTEMA CAMBIO PERFETTO.

Non chiedermelo, non basta “mollare il tappo dell’olio” perché in questo modo scaricheresti solamente una parte dell’olio contenuto e andresti ad inquinare subito quello nuovo che andrai ad immettere.

 

La soluzione ai problemi del cambio automatico

Il nostro SISTEMA CAMBIO PERFETTO prevede tutta una serie di operazioni che porteranno il tuo cambio a funzionare come da nuovo.

Vediamole nel dettaglio:

  • Test su strada: con un sistema di diagnosi avanzato che ci permetterà di verificare i parametri di funzionamento.
  • Test visivo: verifichiamo lo stato d’usura dell’olio del cambio.
  • Lavaggio del cambio automatico: tramite un additivo SPECIFICO e BREVETTATO procediamo a lavare l’interno del cambio. Questa procedura andrà a rimuovere e sciogliere tutte le morchie presenti all’interno del circuito.
  • Scarico olio: in questa fase verrà scaricato tutto l’olio presente all’interno del cambio che si porterà con se tutta la sporcizia rimossa con l’operazione di lavaggio.
  • Sostituzione filtro olio: fondamentale la buona manutenzione del cambio automatico permette di eliminare completamente tutte le scorie e i residui di frizione che navigano all’interno dell’olio del cambio.
  • Immissione olio e additivo: verrà immesso il nuovo olio specifico per la tua autovettura e un additivo BREVETTATO che aumenta la stabilità all’ossidazione ed inoltre prolunga la vita del fluido e delle trasmissioni automatiche. Previene le perdite evitando l’invecchiamento degli anelli di tenuta. Facilita il cambio marcia evitandone l’inserimento a strappi, evita la formazioni di morchie e depositi di vernice, previene la formazione di schiuma, evita l’emulsione dell’olio.

 

Quando effettuare la sostituzione dell’olio del cambio automatico?

Per i cambi automatici entro gli 80.000km

Per i cambi Powershift, doppia frizione DSG o ad alte prestazione la manutenzione è da effettuarsi ogni 60.000km.

Non aspettare, contattaci per un appuntamento.

 

Acconsento al trattamento dei miei dati personali e alla ricezione di informazioni commerciali.
Leggi la normativa http://www.mdservicesrl.it/privacy/

Comments

comments